sabato 11 febbraio 2012

VEDREMO UN FILM...



Vedremo un film . . .



Siamo in via di ibernazione . . .
 allora 
rifugiamoci nel nostro 
cinema preferito !
Da venerdì 10 febbraio nelle sale ci 
saranno 5 nuovi film . . . compresa la riedizione in 3D di un cult : “Guerre Stellari” !

cinema
40 Carati (Man on a Ledge) 
                                                                  
Genere thriller - Durata di 102 min.                                                                                                                 Regia : Asger Leth   con Sam Worthington, Jamie Bell, Elizabeth Banks, Kyra Sedgwick, Mandy Gonzalez, Barbara Marineau, J. Smith-Cameron, Anthony Mackie,Patrick Collins, Genesis Rodriguez.
USA - uscita originale: 27 gennaio  - Distribuito in Italia da Eagle Pictures 
 Nick Cassidy, ex poliziotto newyorkese ora galeotto evaso di prigione, entra nel famoso Roosevelt Hotel di New York, si avvia verso uno dei piani più alti del grattacielo e si piazza sul cornicione. La decisione dell'ex sbirro di rimanere sul cornicione scatena una vera e propria tempesta mediatica e la situazione diventa assai delicata per la negoziatrice del Dipartimento di Polizia di New York Lydia Spencer; ma più Lydia si addentra nella risoluzione della questione, più si rende conto che forse dietro tutto ciò Cassidy nasconde un altro obiettivo.

Com'è bello far l'amore 
                                                                                                                    Genere commedia - Durata di 97 min.                                                                                                        Regia : Fausto Brizzi  con Fabio De Luigi, Claudia Gerini, Filippo Timi, Giorgia Wurth, Virginia Raffaele, Alessandro Sperduti, Eleonora Bolla, Michele Foresta,Michela Andreozzi, Margherita Buy.                                                                                                                                                                  Distribuito in Italia da Medusa - Anche in 3D
Andrea e Giulia sono una solida coppia di quarantenni, con un figlio adorabile, una bella casa e una tranquilla vita coniugale; ma, come tutte le coppie della loro età con figli grandi, non fanno sesso. Nella loro vita tutto cambia il giorno in cui in casa piomba Max, un vecchio e caro amico di Giulia, che di professione fa il pornodivo. Max stravolge subito i ritmi sonnacchiosi della casa, arrivando in breve a diventare il "sessuologo" della coppia, e lanciandoli in una girandola di situazioni improbabili, comiche e divertenti per cercare di rivitalizzare il loro erotismo sopito.


Tre uomini e una pecora (A Few Best Men)  
                                                                                                   Genere commedia - Durata di 97 min.                                                                                                                             Regia : Stephan Elliott  con Xavier Samuel, Kris Marshall, Kevin Bishop, Tim Draxl, Olivia Newton-John, Laura Brent, Rebel Wilson,Jonathan Biggins, Steve Le Marquand, Elizabeth Debicki.
Gran Bretagna, Australia 2011 - Distribuito in Italia da Lucky Red 
Quando il giovane David, inglese, annuncia che sta per sposare una ragazza australiana, i suoi sciagurati amici danno un significato completamente nuovo alla frase 'nella buona e nella cattiva sorte'... In terra australiana l'ultra-caotico giorno delle nozze mette a dura prova sia il rapporto tra gli sposi, sia il rapporto di David con i suoi tre testimoni, rischiando di trasformare quello che dovrebbe essere il più bel giorno della vita nel peggiore di tutti.

Star Wars - Episodio I: La minaccia fantasma 3D (Star Wars: Episode I - The Phantom Menace 3D)
                                                                                                                        Genere azione, fantascienza, fantastico - Durata di 133 min. -  Versione in 3D dell' episodio della saga del 1999                                                                                                                                                                                  Regia : George Lucas.
Uscita originale: 10 febbraio 2012 (USA)  - Distribuito in Italia da
20th Century Fox  
I due jedi Qui-Gon Jin e Obi-Wan Kenobi vengono inviati a trattare con la Federazione dei Mercanti, che sta assediando il pianeta Naboo. Ma l'azione diplomatica fallisce, l'attacco ha inizio e i due dovranno portare in salvo la regina di Naboo, Padmè Amidala.

La verità nascosta (La cara occulta)
                                                                                             Genere thriller - Durata di 95 min.                                                                                                                                                                               Regia : Andrés Baiz  con Martina García, Quim Gutiérrez, Clara Lago,Marcela Mar, Alexandra Stewart.
Spagna, Colombia 2011 - Distribuito in Italia da
 Moviemax 
Adrián, un maestro dell'Orchestra Filarmonica di Bogotà, e la sua fidanzata Belén sembrano essere molto innamorati. Però quando Belén comincia a dubitare della sua fedeltà, sparisce senza lasciare traccia. Afflitto, Adrián si consola grazie alla sua musica e tra le braccia di una cameriera, Fabiana. Ma, mentre la passione tra i due comincia a crescere, iniziano ad affiorare domande sulla misteriosa scomparsa di Belén.

Buona   visione  .  .  .  a   tutti  

  da    Maria


BUON COMPLEANNO ENZO!!








Come vedi, nonostante trasformati tutti in pinguini per il gran freddo, abbiamo organizzato un party in tuo onore . . . ballando ballando riscalderemo anche la più gelida atmosfera !!




Caro Enzo, io non sono brava a scrivere auguri originali, riesco di più a trasmettere l’affetto con i gesti, le parole, gli sguardi, insomma di persona. Stavolta ho pensato di cavarmela prendendo in prestito  aforismi ideati da personaggi ben più creativi di me !!! Maria.sa

Ø  "Il segreto per rimanere giovani sta nell'avere una sregolata passione per il piacere." (O.Wilde)

Ø  "A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere."  (M. Proust)

Ø  "Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento." (L. da Vinci)

Ø  "Per riacquistare la giovinezza basta solo ripeterne le follie." (O.Wilde)

Ø  "Il grande dono che ci è concesso, invecchiando, è quello di non perdere le altre età che abbiamo vissuto." (M. L'Engle)

Ø  "Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia 20 o 80 anni. Chiunque continua ad imparare resta giovane. La più grande cosa nella vita è mantenere la propria mente giovane." (H. Ford) 

Ø  "Vivi la vita attimo per attimo, come se fosse l'ultimo."  (J. Morrison)



Maria... 


e non finisce qua...continua la festa






Caro Enzo ci hai regalato e continui a regalarci con i tuoi "pezzi", come li chiami tu, tanta vitalità,commozione e qualche insegnamento. Oggi, nel giorno del tuo compleanno possano l'amore e la felicità essere il dono più bello che ricevi da noi tutti!!


Gif glitterata Buon compleanno



...anche l'occhio vuole la sua parte...meglio dei 


fiori e della classica torta e...auguri anche a 


Ducky!! Siamo certi che questa cartolina sarà di 


"vostro" gradimento!




Annamaria, Mimma , Lorenzo 





venerdì 10 febbraio 2012

SCRITTURA CREATIVA Lez 17





( precedente lezione -  02-febbraio-2012)




LA VIRGOLA

Ed ecco la “virgola”, in dialetto campano si direbbe…corta e mal encavata, io aggiungerei anche “mbicciosa”.
Questo segno è tra i segni di punteggiatura più difficile da gestire perché crea le maggiori difficoltà agli scriventi. Essa indica la più breve pausa nel discorso; questo piccolo “graffietto” rappresenta una sospensione, una pausa, o una variazione di tono nel discorso parlato, ma se scriviamo, la VIRGOLA deve essere a portata di mano perché il suo uso è molto frequente ed è regolato dalle preferenze e dal gusto di chi scrive, tuttavia si possono indicare casi in cui essa è obbligatoria o necessaria per motivi di chiarezza.

Nel corso di una proposizione (frase lunga o corta un verbo) la virgola è usata:
a) nelle enumerazioni e negli elenchi per separare nomi, aggettivi, avverbi. Solitamente l’ultimo elemento della serie viene unito con la e, invece che con la virgola.
b) Esempio: Era un giovane forte, bello, ricco e valoroso.

c) non mettete la virgola, di regola, quando usate le congiunzioni e, o, ovvero, né;

d) tra il soggetto e il verbo userete la virgola quando in una frase volete dare un’intonazione marcata.

Esempio: Carletta, (virgola) si ’era affacciata al balcone (l’intonazione è sul soggetto Carletta).

Esempio: Carletta si era affacciata al balcone (nessuna intonazione al soggetto).

e) questa stessa prassi deve essere adottata nella dislocazione a sinistra.

Esempio: inserite la virgola nel seguente caso ove figura il pronome “lo”. Osservate le tre frasi seguenti: potete dire o meglio scrivere:
- Vedo mio nipote tutte le mattine;
- Tutte le mattine vedo mio nipote; ma col pronome la costruzione cambia:
- Mio nipote, lo vedo tutte le mattine; non solo, ma se useremo il modus del dialetto campano, scriveremo o diremo:
- Io, a mio nipote, lo vedo tutte le mattine.

f) usare la virgola al principio e alle fine di un inciso, di un’apposizione, di un’esclamazione.

Caso dell’apposizione:
Roma, capitale d’Italia, è una città antichissima.

Caso del vocativo:
Mamma mia, aiutami tu.

Caso con inciso:
Il musicista, che tiene la chitarra in mano, sa suonare molto bene.

Caso esclamativo:
Ah, (virgola) che sorpresa!

g) Nel periodo le proposizioni coordinate con uno o più verbi.
Esempio: Alzò il braccio, salutò, andò via borbottando. Disse molte parole, espose le sue idee, e criticò il progetto.

h) Osservate la differenza fra queste due frasi.
Esempio.
“Era chiaro che aspettavano me.”
“Che aspettassero me, era chiaro.”

RICORDATE:
Se il vostro scritto è letto da persone che non vantano la necessaria cultura (a prescindere da mezzi e da volontà), non succede nulla, non avranno reazioni di …commiserazioni, ma se chi vi legge ha dimestichezza con il codice della grammatica…e in particolare con questo antipatico segno d’interpunzione, pardon, di punteggiatura ( le punture endovene non c’entrano), aspettatevi immaginando sorrisi ironici…perché avrete fatto ridere. E voi non volete far ridere, vero? Ci sono già certi giudici, non portati a ben giudicare e che farebbero molto meglio a manifestare il loro talento in Zelig.

Fine

Enzo



Reality show : L' ISOLA DEI FAMOSI












La crisi? Per Rossano Rubicondi non deve essere un problema. 
L'ex  marito di Ivana Trump deve aver accumulato  tanti soldi in banca da lasciare andare, senza fare una piega, un compenso da ben 16o mila euro.
L'ex naufrago e ex inviato dell'Isola dei Famosi, in questa nuova edizione del reality condotta da Nicola Savino e Vladimir Luxuria aveva deciso di ripetere l'esperienza ed era volato con le altre 'vecchie glorie' in Honduras. Purtroppo ha resistito una sola settimana. Durante la diretta di una settimana fa non ha voluto sentire ragioni. Col muso lungo per colpa, a sentire lui, del colpo basso subito da Valeria Marini, rea di averlo nominato la puntata precedente (e con cui ha ufficialmente "chiuso"), ha abbandonato il gioco. Così facendo, ha lasciato naufragare il suo cachet da 160 mila euro.

Io sono affezionata a questo reality, dall'esordio. Mi piace il luogo, in quanto adoro il mare e poi mi incuriosisce la convivenza forzata con altri naufraghi in un contesto con scarsità di cibo,mancanza di confort e nessun contatto con l'esterno.
Il compenso lo trovo estremamente esagerato.Come tutti i compensi nel mondo dello spettacolo (ma è storia vecchia) Mi viene in mente il chachet percepito qualche anno fà da Ilary Blasi (la signora Totti) a sanremo...500mila euri!



Tornando all'isola , perchè ci tornano? Lo immaginiamo tutti, e due di loro ce lo confermano:


Cristiano Malgioglio: "Si ritorna per tanti motivi. Per noia, perché vuoi staccare con tutto, per dimagrire, perché ti pagano bene, per rilanciare la tua immagine, per il bisogno di evasione, perché qui in Italia la situazione è triste. Io lo faccio per sfida e per far divertire la gente a casa, c'è molta tristezza in circolazione". Malgioglio sbarcò sull'Isola di Cayo Cochinos in Honduras il 19 settembre 2007 e fu eliminato dopo tre settimane. Tornò in Italia con il ciuffo bianco in testa e il calciatore Francesco Coco nel cuore.


Alessandro Cecchi Paone




altro ripescato di quest'edizione, che abbandonò il reality dopo cinque settimane per impegni di lavoro e perché si annoiava, o almeno così disse: "Ma è stata un'esperienza unica dal punto di vista umano, fisico e psicologico, a me sono sempre piaciuti il concetto di isola deserta e l'avventura: da bambino volevo fare l'esploratore. Ci torno perché mi hanno cercato, è lavoro ed è lavoro ben pagato. E poi dopo l'Isola si rimorchia un sacco: sarà che torni rigenerato, sarà l'aura della cosa in sé".


Sarà, sarà....BUONA ISOLA A TUTTI  e che vinca il migliore...sapete per chi tifo io??...I MOSQUITOSSSS




Annamaria... a dopo