sabato 3 agosto 2013

UMORISMO IN COMPAGNIA DI ..."STIGE".




E chiudiamo questa settimana di "fuoco" ,vedi sentenza Berlusconi, i fattacci eldyani, e il calor che aumenta, con un anticiclone che già  dal nome STIGE  è tutto un programma, con delle vignette umoristiche segnalate dalla nostra amica Maria. Buon fine settimana a tutti e buone vacanze per chi è in procinto di partire. Mi soffermo sul tempo, considerando questa eccezionale ondata di caldo che durerà, dicono gli esperti almeno 12 gg.
Si sprecano oramai consigli per evitare le spiacevoli ripercussioni delle temperature bollenti, ma è sempre bene ricordare di bere tanta acqua, non uscire durante le ore più calde della giornata e coprirsi sempre la testa con un cappellino per evitare insolazioni.
Viste anche le previsioni di partenze in massa per le vacanze, il Ministero della Salute ha tempestivamente pubblicato sul proprio sito le città che sono state indicate dalla Protezione Civile a rischio allerta. A Roma e Bolzano è prevista l’allerta massima di livello 3, a bollino rosso. Per altre 14 città, invece, l’allerta sarà solamente di livello 2, arancio (al Nord Brescia, Torino, Trieste, Verona e Venezia; al Centro Bologna, Campobasso, Civitavecchia, Frosinone, Latina, Perugia, Rieti e al Sud Napoli e Palermo).



Anche se l’ondata di caldo più intensa è prevista solo nei prossimi giorni, sono state già registrate temperature da allerta meteo: quelle percepite hanno subito un brusco rialzo, arrivando anche a sfiorare i 40 gradi al Centro e Sud Italia. Per domani è previsto un nuovo innalzamento generale delle massime. Una vera e propria partenza ‘di fuoco’ per le vacanze degli italiani...per chi ha la fortuna di partire!



















Maria & Annamaria...a dopo


venerdì 2 agosto 2013

2 AGOSTO FESTA DEGLI UOMINI.



Ricevo questo messaggio dall'amico Edoardo e....

Cosa? Oggi 2 agosto è la festa degli uomini...?


Ciao Anna, ti sei ricordata di fare gli auguri agli "ometti"? Noooo?!?!? Ma sai che oggi è la festa degli uomini, oggi 2 agosto! Non lo sai? Ora ti racconto:
In molte aree dell'arco alpino è la festa degli uomini. O quantomeno dei loro genitali e quindi, per estensione del termine, anche di chi li porta in giro. Fonti attendibili danno la festa di derivazione napoleonica, quando i soldati che indossavano fuseaux attillatissimi dovevano, per motivi di ordine visivo, sistemare i "gioielli" a sinistra - les deux á gauche (i due a sinistra). L'immensa ironica saggezza popolare ha fatto il resto ed il tutto è diventato les deux août....(il 2 agosto).
Ridi che ti fa bene. Un grosso abbraccio!


Vabbè un po' mi fa ridere ...ma ridere effettivamente fa bene. Quindi auguri a te ,che me l'hai segnalato, e a tutti gli "òmini" che leggono passando dal blog.

In alcuni ristoranti tipici  a tutti gli uomini vengono offerti dolci simili alle castagnole  ...ovviamente due per piatto...ahahah...accompagnati da un bicchiere di ramandolo! 


Annamaria... a dopo

ELDY VA IN PENSIONE...




DA QUESTO BLOG.....


Ed ora basta con le polemiche eldyane! Quanto da me  è stato scritto , in tutto questo periodo, è nato da accuse infamanti verso la mia persona. E' notorio che in eldy-chat non ci sono regole , o perlomeno non vengono rispettate, di conseguenza  ,ognuno, si sente libero di creare  piu' nick, piu' identità , piu' offese, piu' idiozie, con i soliti noti che manovrano i nuovi arrivati. Se proprio non potete farne a meno continuate pure a pensare che dietro a nuove entrate ci sia io . Se proprio non potete farne a meno tenetevi un tizio infame e opportunista che non conosce il valore dell'amicizia e del rispetto e con lui sua moglie..Ma ho già detto abbastanza. Se proprio non potete farne a meno, continuate a fare i pecoroni  e chiamare Luca il moderatore sapendo che dietro a questo nick si divertono i coniugi felpan , contenti voi contenti tutti. Alla direzione interessano i finanziamenti  e mantenere la struttura, per tutto il resto c'è l'imbecillità di certa gente . E, grazie a questi miei interventi ,ho scoperto che ce ne sono piu' di quanto potessi immaginare.

Riccardo: io non cambio opinione verso la signora che staziona in poesie e parliamone. Per me resta una provocatrice, accentratrice. Ho dei trascorsi ,con questa signora, che mi rendono consapevole a definirla tale e che è meglio non raccontare.

Cicco: non saprei darti una risposta per quanto mi hai esposto riguardo al nick che si è spacciato per te. Tutto questo è una conseguenza di scarso monitoraggio e dimostra che i responsabili altro non sono che irresponsabili. Vanni, moderatore, (nulla contro Vanni) dimostra la scarsa o nulla incapacità della direzione anche nella scelta di persone qualificate nella gestione. Ed ora la solita idiota di turno (scoiattola)dichiarerà al suo "alleato di convenienza " (felpan) che avrei voluto farlo io.

FELPAN-Felice, chiudo con te  ,definitivamente, il capitolo eldy , consigliandoti di nasconderti ,ma non nelle chat!! Di scoiattola, tu e tua moglie, avete detto tutto il male possibile, specialmente in occasione del raduno di Roma. Vergognatevi !! Scoiattola al primo sgarro che le farai andrà dicendo che ti mostri nudo con lei in web-cam....ma meglio nudo che le fregnacce che raccontate e combinate ,senza nessun pudore. Se questo è il mondo delle chiacchiere virtuali , per over, consiglio a tutti di starne alla larga il piu'  possibile o perlomeno ad essere abbastanza intuitivi a non farsi travolgere da  meccanismi poco chiari e personaggi come quelli che son stati protagonisti in queste vicende.


SILVIO BERLUSCONI CONDANNATO, COSA SUCCEDERA' ?



Il procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati non ha voluto rilasciare alcun commento alla decisione della Corte di Cassazione di confermare la condanna a 4 anni per frode fiscale di Silvio Berlusconi per il caso Mediaset e di annullare con rinvio la condanna a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici per il Cavaliere, pena accessoria che dovrà essere rideterminata dalla corte d'appello di Milano.

Il procuratore Bruti ha spiegato però che "la pena principale è esecutiva ed è eseguibile" non appena la sentenza della Cassazione arriverà in tribunale a Milano. Questo concretamente cosa significa? Tecnicamente fino al 15 ottobre nulla. Infatti entro quella data il Cavaliere può chiedere al Tribunale di Milano l'affidamento ai servizi sociali o gli arresti domiciliari.

Dopo la sentenza della Cassazione, per Silvio Berlusconi l'unica certezza è che non andrà in carcere. Come spiegava stamattina Liana Milella su Repubblica - sicuramente non finirà dietro le sbarre.

Niccolò Ghedini, il suo avvocato, lo ha rincuorato e gli ha ricordato che proprio il suo ex ministro della Giustizia Angelino Alfano ha fatto una legge per cui chi deve scontare un anno di pena va ai domiciliari. In ogni caso c'è pure la legge Simeoni-Saraceni, niente carcere sotto i tre anni, ma l'affidamento ai servizi sociali. Certo, deve chiedere l'uno e l'altro, ma anche qualora non lo facesse, grazie al caso Sallusti e all'orientamento della procura di Milano diretta dall'ex leader dell'Anm Edmondo Bruti Liberati, la detenzione in casa è comunque assicurata.

Escluso il carcere però la vita del Cavaliere cambia radicalmente. Nonostante il ricalcolo dell'interdizione, senza un'autorizzazione del magistrato di sorveglianza, Berlusconi non potrà più svolgere attività politica né fare telefonate.

Una volta ai domiciliari, cosa potrà fare e cosa no il Cavaliere? Lo spiegava ancora Liana Milella dalle pagine di Repubblica:

A sentire i magistrati di sorveglianza, tutto dovrà essere regolato proprio dalle toghe, per quanto tempo potrà uscire, gli incontri, le eventuali telefonate, i contatti con la stampa. Niente potrà essere più come prima

Non potrà, invece, tenere un comizio o una manifestazione pubblica. Per incontrare qualcuno dovrà chiedere il permesso. Dalla sua casa non potrà uscire senza il sì del magistrato di sorveglianza, pena il reato di evasione (successe così a Sallusti)

L'HUFFIGTON POST

Chi ruba allo Stato ruba a tutti noi. E c'è chi ha ,allegramente, votato per chi sottraeva fior di milioni destinati alla sanità, alla scuola, agli incentivi per il lavoro, caricando però tutto questo sulle spalle della povera gente. Ricordo ,per inciso, che l'IMU  applicata dal governo Monti, fu voluta dal governo Berlusconi.
...ma non è ancora finita...dopo tutti i gradi possibili di giudizio, in Italia ,adesso c'è il ricorso a ue (poi magari al mondo e infine al padre eterno)...

Annamaria... a dopo

CHI DICE DONNA...21


Diavolo, Difetto, Dio, Diplomazia, Discrezione, Disonore, Disperazione, Disprezzo, Divorzio, Dolcezza





DUCKY    Enzo, preso il caffè?

ENZO Sì, mentre tu dormivi, ne avevo una gran voglia.

DUCKY    Ora io mi faccio un cappuccino con brioche.
(In pochi minuti Ducky si fa e si gusta la colazione.)

ENZO Bene!...parliamo di donne?

DUCKY    Leggo io. Comincio con…Oh…questo non piacerà alle lettrici: si parla del “diavolo”. Denis Caron dice “La più perfetta delle donne ha sempre un po’ di diavolo in corpo.”

ENZO Eccessiva, ma contiene della verità: ci sono femmine “che tengono ‘o pepe”, ‘o riavole ncuorpo. Proseguiamo, Gemè.

DUCKY    Miguel de Cervantes “L’uomo è di fuoco, la donna di stoppa; il diavolo arriva e soffia.”

ENZO Non male…il diavolo soffia…eccome soffia!

DUCKY    “Le donne demoni graziosi che fanno entrare gli uomini nell’inferno per le porte del paradiso.” San Cipriano.

ENZO Se lo dice un santo come San Cipriano…effettivamente sono delle splendide porte dove le donne ci fanno entrare, Oh, Alter Ego…a me quelle porte piacciono tanto….non so a te.

DUCKY    Che fai, mi prendi in giro. A Napoli si dice “uscire pazzo”: pure io per quelle porte “esco pazzo”, chiaro? Piuttosto parliamo di cose che…hai tu.

ENZO Io? e che cosa ho?

DUCKY    Che cosa hai? Difetti…essere “scombinato” non è altro che un difetto. Dai, non lo puoi negare.

ENZO Allora, ci vogliamo confessare e confessiamoci: tu hai problemi psicologici. Tu da piccolo hai sfiorato l’autismo; ti facevi sotto fino a tre anni; vuoi sapere di più? Da piccolo parlavi anche nel sonno. E forse un po’ catatonico ci sei.

DUCKY    …cacacosa?

ENZO …Catatonico!

DUCKY    Cioè ? che vuol dire cacatonico?

ENZO …Uh marò sei pure sordo…Ho detto Ca ta to ni co e non cacatonico.

DUCKY    E sarebbe?

ENZO …che in certi momenti sei passivo, immobile… non rispondi a stimoli esterni e in altri momenti fai troppo movimenti…sembri un isterico cronico.

DUCKY    Ha parlato lo “scombinato”.  Sai che vuol dire “combinare”?…significa riunire, mettere insieme secondo un ordine armonico, secondo un criterio logico.  Scombinato significa il contrario, mettere sottosopra, disordinare ciò che è in ordine, tu sei la sconclusione al massimo grado. Spesso ti dimentichi degli appuntamenti, oggi leggi un libro e domani ne leggi un altro. Non ti offendere, ma…avrai anche una notevole cultura ma sembri più un idiota-sapiente.

ENZO Guardami fisso, secondo te, con tutto quello che ci siamo detto e confessato, che concetto si faranno le nostre Ciucciottine-lettrici?

DUCKY    …che siamo unici…e amabili…chi ci vorrebbe conoscere dovrà usare una lanterna.

ENZO Dicevamo dei difetti.

DUCKY    Pensiero di una donna, Madame Dunoyer “Gli amanti cercano sempre di celarsi i loro difetti; gli sposi, invece, se li mostrano troppo spesso."

ENZO Purtroppo è così, da sposi se li “cantano” spesso senza ritegno.

DUCKY    “Il minor difetto di quelle donne, che si diedero a far l’amore, è di continuare a farlo.”  Francois de La Rochefoucauld.

ENZO Non lo riterrei un difetto minore, ma più un pregio.

DUCKY    DIO, Alexandre Dumas figlio ha detto “Secondo la Bibbia, la donna è l’ultima cosa che Dio ha creato. L’ha creata sabato sera. E si sente la stanchezza.”  Sai, Enzo, ho notato che i pensieri divergono, non sono tutti univoci. Come se fossero due correnti di pensiero: pro uomo e pro donna.

ENZO In quel di Dumas figlio vi è dell’ironia  contro la donna. Francois de Malherbe si è schierato a favore della donna. Lui ha scritto “Dio, che si è pentito di aver creato l’uomo, non si è certamente pentito di aver fatto la donna.”

DUCKY    DIPLOMAZIA, Isaac Goldberg “La diplomazia è fare e dire le cose più villane nel modo più elegante.”
ENZO Eh già, ne sono convinto.

DUCKY    Che ne dici della DISCREZIONE?  “La sincerità è di vetro, la discrezione di diamante”, detto da André Maurois.

ENZO La prima è fragile e viene violata quasi sempre, il discreto è come un uomo di parola che la sa mantenere e la sa usare nei modi giusti.

DUCKY    “LA DISPERAZIONE è un crimine”:  Jules Lemaitre.
ENZO La disperazione non è un crimine, ma uno stato psicofisico, socio-economico di una tragicità che mi rattrista profondamente. Credo che sia un vivere ad un infimo stadio con l’orribile visione di solitudine e morte.

DUCKY    Lo credo anch’io!  DISPREZZO. Chi disprezza vuol comprare  (proverbio italiano); io aggiungerei che chi disprezza le piccole cose non è degno delle grandi.

ENZO Continua, Duc.

DUCKY    Parliamo di SEPARAZIONE-DIVORZIO. “Il divorzio è così naturale che, in molte case, dorme tutte le notti in mezzo agli sposi.

ENZO Secondo me è la valvola di sicurezza della caldaia coniugale.  Erasmo da Rotterdam, teologo, umanista e filosofo, insomma un‘arca di scienza ha lasciato una simpatica definizione del matrimonio che si adatta bene al concetto di divorzio. Ha scritto che “Il matrimonio  va rispettato fintanto che è un purgatorio. Scioglierlo quando diventa un inferno.” A mio avviso questa è una verità assoluta, insomma un assioma.

DUCKY    Mò  fai lo scombinato, ma io non ti do la soddisfazione di spiegarmelo, non lo voglio sapere. E giacché ci tengo a fare bella figura con le Ciucciottine finiamo in bellezza con la DOLCEZZA. Larcher “La dolcezza è l’arma naturale della donna.”

ENZO Già, ma non tutte lo sono: solo poche donne ne fanno uso; Eppure, se sapessero che arma di seduzione è…quante conquiste in più ci sarebbero.

DUCKY    E’ la prima qualità della donna…questo lo disse Giovanni Gioacchino Russò.

ENZO Che cos’è questo Giovanni Gioacchino Russò…che cavolo stai dicendo?

DUCKY    Cosi’ si chiama…ho tradotto il nome e cognome!

ENZO Ma perché  ci dobbiamo far conoscere….che figura mi fai fare?

DUCKY    Ma che ho detto…io un po’ di francese lo conosco…ho tradotto quello che c’è scritto qui.

ENZO Profano, incosciente e psicolabile te lo dico adesso e non te lo ripeterò più: i nomi e i cognomi non si traducono.

DUCKY    …e chi li traduce?

ENZO Nessuno, né tu né io nessuno (grida).

DUCKY    Ho capito…non gridare…rimangono così tali e quali

 oh!

ENZO Come rimani tu…psicolabile  “tale e quale”.


ENZO




giovedì 1 agosto 2013

VEDREMO UN FILM...











- Lei era così tenera, così dolce mentre camminava accanto a me nel parco,
che dopo quindici minuti avevo già deciso di sposarla.
Dopo mezz'ora, avevo rinunciato del tutto all'idea di rubarle la borsetta. -
Woody Allen in “Prendi i soldi e scappa”







Ancora qualche pellicola destinata ai ragazzi, tra l’altro tra thriller e horror! 
Poca cosa, in attesa della valanga di produzioni a fine estate!                                                                                                             
Da giovedì 1 agosto ecco gli unici nuovi film in uscita . . .



Spiders 3D 

     
                                                                                            
Sei zampe, tre dimensioni, un disastro.
Regia di Tibor Takacs. Con Christa Campbell, Patrick Muldoon, William Hope, Sydney Sweeney, Sarah Brown.                                                                                                                                  
Genere  Thriller  -  U.S.A.  2012  -  Durata 89 minuti circa.  
Enormi ragni mutanti terrorizzano New York. Un funzionario della metropolitana e sua moglie cercano di salvare la figlia dal pericolo. L'intera città è in subbuglio.

La notte del giudizio                                                               
                                                            
Thriller ambientato tutto in una notte
Regia di James Demonaco.  Con Lena Headey, Ethan Hawke, Rhys Wakefield, Max Burkholder, Edwin Hodge.                                                                                                                 
Genere  Thriller  -  U.S.A. 2013  -  Durata 85 minuti.
Un film prodotto con un micro budget, ambientato in un'America devastata dalla criminalità e dalle carceri sovraffollate. Ogni anno, il governo sancisce un periodo di 12 ore durante il quale qualsiasi attività criminale, compreso l'omicidio, sono legali. Quando un intruso irrompe in una comunità chiusa dove vive James Sandin, si scatena una sequenza di eventi che minaccia di distruggere la famiglia Sandin. James e i suoi familiari dovranno sopravvivere alla notte, senza trasformarsi nei mostri da cui si stanno nascondendo.

ESP2  -  Fenomeni Paranormale.                                                                         
                              
Un film nel film
Regia di John Poliquin.  Con Richard Harmon, Leanne Lapp, Sean Rogerson, Dylan Playfair, Howard Lai.                                                                                                                                                          
Genere  Horror  -  Canada, U.S.A.  2012  -  Durata 95 minuti.
Un gruppo di studenti della scuola di cinema si introduce nel Collingwood Psychiatric Hospital, l'ospedale abbandonato che è stato usato come location per il film ESP - Fenomeni Paranormali: i ragazzi vogliono realizzare un film simile che documenti le loro indagini sul luogo. Scopriranno però con orrore che i fatti narrati nel film originale non erano finzione, ma realtà!


Ragazzi e non, buona visione a tutti da . . . Maria !



mercoledì 31 luglio 2013

IO CHIARISCO...VOI CAPITE ...LORO RIPORTANO...seconda parte




RISPOSTE AI  COMMENTI di Riccardo, Maria Teresa e...per quella parte di utenza maligna che parla e sparla ,lasciando commenti, usando la tastiera ma tralasciando il buon senso...perchè qualcuno di voi non ha davvero capito nulla o non vuole capire o ha capito ma la cattiveria ,purtroppo, impera nelle vostri menti.

Ve la do io Eldy
I problemi maggiori di socializzazione , in eldy chat, sono sorti da quando sono nati i blog. E' emerso il carattere di ognuno di noi che fino a poco tempo prima ci si incontrava ,solo nelle stanze, con i vari ciao e ciao e 2 chiacchiere. Con la nascita dei blog sono iniziati: rivalità, invidie, mobbing, dispetti, accuse e illazioni (del tipo :pratiche sessuali virtuali ...si insomma una sorta di bordello ufficializzato!)
I blog nacquero dietro a lamentele di alcuni utenti che se non si attenevano ai rituali  ciao e ciao , son caduta son tornata ,imposti da altri utenti ,venivano derisi o peggio ancora insultati. Non gradendo che nelle stanze si parlasse di politica e/o attualità, preferendo solo i vari ciao e ciao e cazzate senza senso. Poi c'è da dire che ogni qualvolta si accennava ad argomenti inerenti al sesso ,mai in maniera volgare, prontamente il famoso moderatore luca (alias felpan ) interveniva con la richiesta di moderarci. 
Nei mesi scorsi dopo aver appreso che dietro al mod eldy(luca) c'è felpan, penso al detto "fai come ti dico, ma non come faccio"...  Quindi , in seguito a queste lamentele  si penso' di inserire un blog che desse la possibilità di parlare anche di politica e vari argomenti seri. In piu', oltre ai commenti, anche una chat all'interno del blog per interagire tutti insieme sui vari argomenti postati sul blog .Quindi nacquero:

Parliamone(riflettiamo)  avviato  da un gruppo formato da ben 6 persone. Quasi subito due amici del gruppo abbandonarono perchè ,molto intelligentemente e intuitivamente  avevano  "radiografato" alcuni componenti del gruppo (esibizionisti , accentratori e saccenti ) Mi suggerirono di lasciare ma io testona proseguii ,ancora per poco . Ne è rimasta solo una (era questo il suo scopo) che come ho spiegato piu' volte "lavora" molto in privato, in pettegolezzi, ricatti e quant'altro pur di fare "audience..."

Bosco: considerando che il personaggio "scoiattolina" ha una costante presenza nella chat eldy, per i motivi che ho spiegato precedentemente , la direzione aveva pensato bene di tenerla impegnata...ma abbiamo visto i risultati. Mancanza di tempo? Certo, ha molti impegni e fra questi gestire le molte identità in rete. 

Incontriamoci: nacque dall'idea della direzione in quanto dopo il primo incontro a Vicenza , fra eldyani, un blog che si interessasse di incontri, viaggi e raduni poteva essere interessante.

Tutto questo aveva una valenza ed era anche un bel progetto(PROGETTO AVANTI TUTTA) ,innovativo . Dare spazio all'utenza mettendo a disposizione spazio in piu') Purtroppo. come dico da tempo, è stato rovinato, distrutto dalle malelingue che imperversano. E i risultati sono evidenti.

Veniamo a Cicco- 
Siete andati (nel bosco) tutti addosso a Cicco accusandolo di aver rovinato il post di Enrica. Ma chi ha provocato è stata Paola, a lei concediamo di parlare a vanvera in un articolo bello che racconta con entusiamo un viaggio insieme ad altri amici della chat? A lei diamo il beneficio di sporcare i commenti con provocazioni? Perchè? Mi pare che lei sia stata molto provocatrice, ma nessuno ha detto nulla (omertà).  Riccardo , non sei stato tu a sfogarti delle nefandezze della signora paolacon e di altri che ti avevano costretto ad andartene? Ho notato che le provocazioni partono sempre da soggetti che per scelta oppure obbligati (scoiattola che non puo' smentire le foto false)non sono mai intervenuti a nessun incontro. La gestione dei blog è affidata a semplici utenti come voi, non fatevi intimorire non incensateli troppo, non metteteli anche voi su un piedistallo, già lo fanno da se'. Riprendetevi in mano eldy!! Questo è un appello per le persone intelligenti.(in verità  pochi, altrimenti avreste capito , come ho detto nel post precedente che eldy deve essere PULITA, ONESTA ,CORRETTA, SENZA PREVARICAZIONI E INCIUCI VARI . 

PER ULTIMO ,DIAMO A CESARE QUEL CHE E' DI CESARE: IL SIGNOR ENRICO NERI , NONOSTANTE TUTTI I SUOI VARI ERRORI DI VALUTAZIONE E GESTIONE, COME MOLTI  AFFERMANO,  AVEVA CREATO UNA STANZA "SUITE" PREVIO REGISTRAZIONE CON INDIRIZZO E NUMERO DI TELEFONO, CI HA CHIAMATI TUTTI UNO PER UNO A CHI AVEVA  FATTO RICHIESTA DI  USUFRUIRE ANCHE DI QUESTA STANZA (MANCAVA SOLO L'ATTICO...) PER EVITARE I CLONI...MA E' STATO UN FIASCO, COME MAI???

Mariateresa- lasciatela in pace sia in eldy che in facebook (Giulia .mi a che le serve chiedere l'amicizia ora a M.Teresa, se in eldy nemmeno la salutava ??) Felpan ,nonostante tutte le menzogne che  racconta a Terry, su di me , non riuscira' a convincerla. Lei, cosi come tutti gli altri amici e conoscenti del blog e fuori dal blog, sono ESTRANEI a quanto scrivo ,INVANO, cercando di spiegare, perchè lasciatemelo dire SIETE UNA MASSA DI C.... .SIETE USCITI DALL'OVILE........ATTENTI CHE IL LUPO VI RIACCHIAPPA...! SCUSATE MA ORMAI CHE CI SIAMO DENUNCIATEMI TUTTI E COSI FACCIAMO RIDERE LA P.P.

SCRIVERE SPIEGARE CHIARIRE CON CERTI SOGGETTI E' TEMPO PERSO. A UNO INTERESSA FAR SAPERE ALLA DONNA DI TURNO NELLA CHAT ,DA CORTEGGIARE, CHE E' IL RESPONSABILE, UN ALTRO MINACCIA PERCHE' SI SENTE CHIAMATO IN CAUSA NEGLI INCONTRI CLANDESTINI, UN' ALTRA PARLA E SPARLA MICROCIPPATA DA QUESTO FAMOSO ENRICO, CHE LE CONSIGLIA DI TENERE DURO,(DICE LEI) ETC ETC....NON VI DICO NULLA PER  TUTTE LE OFFESE... COME DICE IL SAGGIO RESTANO AL MITTENTE. Per ultimo ,Riccardo, ma anche a tutti gli altri utenti voglio dire che  in questo blog grazie anche ai miei VERI amici, postiamo ,copiati e non, articoli molto interessanti che mai  HANNO VISTO UN TUO COMMENTO, quindi non sentiremo la tua mancanza ! Tranne Lorenzo di Roma che in questo blog ha sempre potuto commentare in libertà, ora complimentandosi, ora criticando, com'è giusto che sia. Questo in eldy non è fattibile. Se fai una critica sei escluso in maniera diffamante, come è successo anche a Cicco, da parte di personaggi che pensano di avere in mano ... potere . ...MEDITATE... Vi domanderete chi sono io per darvi questo consiglio? Una  delle poche utenti che aveva creduto in  Eldy, fin dall'esordio. Contribuendo con idee e collaborazione per renderla sempre migliore , altrimenti non avrei perso il mio prezioso tempo da" cazzeggiamento", come qualcuna ha malignato...

Andate in questo link di  Eldy-tube

http://tube.eldy.org/videos.php?id=799&cat=1

 MATTI di Renato Zero,  prima che venga cancellato.  L'ho postato qualche mese fa' quando alcuni di voi hanno iniziato a diffamarmi .Vi ho anche fatto una dedica:

Cito una famosa frase di Oscar Wilde: parlatene bene, parlatene male, purche ne parliate. Il concetto e espresso nel romanzo Il Ritratto Di Dorian Gray e reinterpretato migliaia di volte,particolarmente nel campo della comunicazione.L interpretazione che ne do io : chi si logora per colpire gli altri, alla fine logora solo se stesso...ANNAMARIA (Eldyna)Viste: 1404

...ma quando entrate in eldy, siete talmente presi di fiondarvi nella zona chiacchiere , che pochi di voi l'avranno visionato.


La sensualità di un ippopotamo...con dedica!........barabau...barabau...


quannu a jatta ( o u jattu) nun può arrivare a' saimi rici

 ca 
è rancida


Annamaria-eldyna



FARE SUL SERIO FA BENE ALLA SALUTE!





Innanzitutto partiamo con un dato di fatto: le promesse di amore eterno non vengono sempre mantenute. Oggi come oggi il 34 per cento delle coppie, secondo uno studio inglese, non arriverà a festeggiare il ventesimo anniversario di matrimonio. Quindi potresti sempre sposarti, goderti i benefici del matrimonio e poi tornare single…

Se però per te la libertà è troppo importante, non lasciarti convincere dal fatto che sei rimasto l’unico single del gruppo. O forse il problema è che non riesci a lasciarti andare. Prova con gli appuntamenti on line. Secondo una ricerca della rivista Cyberpsychology and Behaviour è più facile aprirsi sulla rete.

Se invece hai già una storia, ci sono molte cose che puoi fare per migliorarla: oltre a cambiare il tuo status su Facebook da single a impegnato, comincia con l’usare più spesso la parola “noi”: crea un legame e ti fa sentire parte di un qualcosa di più grande di te. Quando lei è a casa tua, lasciala dormire bene e a lungo: uno studio dimostra che se la donna dorme a sufficienza è meno disposta a litigare. Anche qualche complimento aiuterà la relazione di coppia. Non è detto che la tua lei voglia per forza metter su famiglia, forse le basta un segnale che tieni a lei.
Il tempo è vitale: la mancanza di tempo per sé e di privacy è letale per una relazione, molto più della carenza di sesso. Ecco perché molti single non riescono a decidersi. Ma se le dici che ti soffoca e ti toglie il tempo lei si offenderà. Meglio allora chiederle un paio di orette ogni tanto per leggere o per guardarti in santa pace la partita.
In compenso, quando stai con lei, dedicati a lei soltanto. Non dare l’impressione che stai occupando una serata vuota ma che sei lì perché lo vuoi, perché ti stai godendo la sua compagnia. Una statistica inglese ha dimostrato che il 30 per cento delle coppie passano il tempo insieme guardando la TV. Organizza qualcosa di diverso da fare con lei: cucinate a due, andate a fare una corsa insieme.
Se dopo tutto questo ancora non riesci a tenerti stretta la tua donna considera l’ipotesi di rivolgerti a un terapista. Se la continua ricerca di nuove relazioni danneggia la tua autostima forse è ora di chiedere aiuto. Un solo consiglio: non flirtare con la terapista…

ENZO
Fonte:

Men’s Health

martedì 30 luglio 2013

IL CASALINGO PERFETTO...GIA' LETTI MA SEMPRE UTILI

Censis, a Roma in aumento i single
e le famiglie con un solo genitore


Roma diventa sempre più una single city una città, cioè, dove vivere da soli. A rilevarlo una ricerca del Censis dal titolo Modi di vivere a Roma, tra centro e periferia. In base alla ricerca, infatti, oggi il44% dei nuclei famigliari sono formati da una sola persona: si tratta di 596 mila persone, in prevalenza donne (58,4%). 

La scelta di vivere da soli è trasversale al territorio cittadino, alle classi d'età e ai ceti sociali. Infatti, sono tante le zone di Roma dove si concentrano le persone che vivono da sole e cioè i municipi I, III, II, XVIII e IX. 

Secondo le previsioni del Censis nel 2020, se restasse costante il tasso di crescita registrato nell'ultimo quinquennio, le persone che vivono sole saranno 744 mila. I single, però, tendono a creare attorno a loro una rete di rapporti che va dai genitori (il 46,4% ne ha almeno uno che vive a un massimo di mezz'ora a piedi), ai parenti stretti e agli amici.


Il 66% dei giovani single usa il social network anche per creare rapporti de visu grazie all'organizzazione di eventi e di momenti di incontro. Ma chi vive da solo, secondo il Censis, ha anche dei disagi: 67 mila single hanno un reddito basso, 36 mila non sono autosufficienti, 15 mila sono disoccupati di lungo periodo e 10 mila 400 sono giovani che non studiano e non lavorano. 




          ILCASALINGO PERFETTO - 12 Lezioni di sopravvivenza domestica



Il corso prevede 12 lezioni, ognuna dedicata ad un argomento "casalingo". Mi  è venuto in mente di avviare questo corso per
gli amici che attualmente sono single  e che a fatica sanno avviare una lavatrice,
spero di esservi utile con queste mini-lezioni.
iniziamo con "il bucato".

Alla fine del corso  ci sarà un test di verifica ..


Cominciamo con la prima
Lezione  -  Il Bucato -



Il Lavaggio
I prodotti per pulire la nostra casa sono molteplici, ne compriamo di nuovi ogni volta che andiamo al supermercato... forse con la speranza che da soli, lì... tutti allineati... possano in qualche modo pulire la casa senza il nostro aiuto!!!

Purtroppo così non è!!

Prima di passare alle Regole del Bucato pensiamo ad una valida manutenzione della nostra “amica” lavatrice!!

Per eliminare le tracce di calcare utilizzeremo ad ogni lavaggio un anticalcare (reperibile nei comuni negozi o supermercati).
Un’alternativa ecologica (ed economica) è fare periodicamente un ciclo a vuoto, ad alta temperatura versando dell'aceto bianco nella vaschetta del detersivo.
Inoltre, è buona norma pulire spesso anche il filtro della lavatrice che potrebbe intasarsi e procurare allagamenti.

Ora , piccole, ma utili informazioni per avere degli ottimi risultati dal nostro bucato, che sia a mano o in lavatrice. 



Per eliminare efficacemente le macchie dai nostri indumenti bisogna agire tempestivamente.

Sciacquare con acqua fredda o tiepida (mai calda: questo tende a fissare le macchie irrimediabilmente!).

Se indicato in etichetta potremo lasciare il nostro capo in ammollo (mai più del tempo necessario) in acqua fredda con poco detersivo, e poi sciacquare bene.

Naturalmente il tipo di detersivo da utilizzare dipenderà dal tipo di macchie che andremo a trattare: un comune detersivo sarà adatto a macchie di origine organica (sudore, sangue) o alimentare (vino, caffè, sugo) mentre utilizzeremo il sapone in scaglie se il nostro indumento sarà macchiato d’inchiostro.

La candeggina ha un notevole potere sbiancante, tuttavia tende a danneggiare i tessuti più delicati quindi potremo utilizzarla soprattutto per la biancheria da casa come canovacci, tovaglie da tavola, asciugamani.
Sapevate che per debellare i batteri dai canovacci della cucina (spesso resistenti al comune detersivo anche ad alte temperature) potremo metterli asciutti e piegati nel forno a microonde alla massima potenza per 20’? Facile no?
Il detersivo liquido sarà il più appropriato per i tessuti delicati.
Al contrario di quello in polvere, si discioglierà più velocemente senza lasciare residui.

Passiamo adesso al bucato in lavatrice: prima di effettuare il lavaggio occorre leggere attentamente l’etichetta dei nostri indumenti dove troveremo indicati i vari simboli di lavaggio per temperatura, centrifuga e via dicendo.

Prima di avviare la lavatrice andremo a separare gli indumenti bianchi da quelli colorati, quelli delicati da quelli più resistenti e naturalmente ci serviremo degli appositi cicli indicati dalla nostra lavatrice.
Gli apparecchi ultra-moderni hanno oggi dei cicli di lavaggio specifici per ogni esigenza. Potremo decidere se escludere la centrifuga, fare un risciacquo in più oppure prevedere un lavaggio per scarpe e stracci, ecc

Tra gli inconvenienti più comuni che possiamo incontrare durante il lavaggio in lavatrice, troviamo:
• i capi bianchi tendono ad ingiallirsi se lavati troppo a lungo e con temperature troppo alte
• le fibre naturali (lana, cotone, viscosa, ecc) tendono a restringersi facilmente
• troppo detersivo scolorisce i capi più scuri
Per evitare che i capi scuri sbiadiscano, possiamo aggiungere una manciata di sale grosso nel cestello della lavatrice. Questo fisserà i colori. 



Oppure, facciamo un ultimo risciacquo in acqua in cui avremo fatto bollire un pugno di foglie di edera o di spinaci, lasciando in ammollo per circa 20’







ANNAMARIA...a dopo



lunedì 29 luglio 2013

L’OLIO D'OLIVA ALLONTANA L'ICTUS DAGLI ANZIANI



L’olio extravergine d’oliva allontana l’ictus, soprattutto nelle persone anziane. La buona notizia arriva dall’università di Bordeaux, dove un gruppo di scienziati dell’“Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale” ha monitorato le cartelle cliniche e poi le abitudini alimentari di circa 8 mila persone, uomini e donne con età media di 65 anni. Al termine del periodo d’osservazione, cinque anni durante i quali 148 pazienti sono stati colpiti da ictus, gli studiosi hanno suddiviso i partecipanti in tre classi in base al consumo giornaliero di olio d’oliva, con l’obiettivo di valutarne l’incidenza sullo stato di salute generale. I ricercatori francesi hanno inserito nel primo gruppo le persone che non consumano affatto olio d’oliva, nel secondo chi ne fa uso moderato (in cottura e come condimento con il pane), nel terzo gli amanti dell’extravergine. 
I risultati dell’indagine – recentemente pubblicati sulla rivista scientifica “Neurology”, giornale ufficiale dell’“Accademia americana di neurologia” – hanno mostrato chiaramente le sconosciute qualità dell’olio d’oliva: un uso financo moderato dell’extravergine, hanno spiegato gli studiosi dell’università di Bordeaux, riduce il rischio ictus del 41 per cento. «Eravamo a conoscenza degli effetti benefici dell’olio d’oliva sull’attività cardiovascolare – ha osservato la dottoressa Cecilia Samieri, coordinatrice e responsabile dell’indagine francese – ma non del ruolo di prevenzione nei confronti dell’ictus. Effettueremo nuove ricerche per confermare i risultati ottenuti, ma certo possiamo affermare con certezza l’importanza dell’extravergine, soprattutto se utilizzato a crudo: evitare i condimenti a base di grassi animali e consumare olio d’oliva, anche nelle fritture, è un modo semplice ed economico per prevenire l’ictus, patologia così diffusa negli anziani».

Annamaria... a dopo